La prima visita pediatrica

di DentalMedSnc

la prima visita odontoiatrica è il momento più importante, a qualsiasi età ma soprattutto in età pediatrica(3-4 anni).
In questa fase infatti si possono avere tutte le informazioni necessarie per capire quale sarà il decorso non solo dello sviluppo e crescita della bocca e del volto, ma anche dello schema posturale del soggetto.
E’ molto importante conoscere il tipo di parto e allattamento, il tipo di respirazione orale o nasale, la posizione della lingua in deglutizione, abitudini o atteggiamenti viziati, tipo di alimentazione, igiene orale, valutare la forma del volto, asimmetrie ,degli arti inferiori e l’appoggio plantare, la vista, l’udito, la deambulazione e poi…il numero, la forma, la posizione dei denti, eventuali carie, gengiviti, fistole, presenza di placca e/o tartaro, discromie, decalcificazioni agenesie, malposizioni, rotazioni, diastemi, linea mediana scentrata…una corretta respirazione nasale è la premessa per un armonico sviluppo e crescita del palato e del volto.

Idem una corretta deglutizione.(leggere mia pubblicazione “alla scoperta dei nostri denti”).

Tutto ciò influirà non solo sull’estetica del volto e la funzione masticatoria, ma anche sulle strutture muscolari e suture di alcune ossa craniche connesse alla masticazione (temporali, masseteri, pterigoidei, sfenoide, temporale, occipitale, prime vertebre cervicali…) che possono creare schemi neuromuscolari (engrammi ) fisiologici o patologici, sulla colonna, bacino, appoggio plantare, postura in generale, irreversibili se non intercettati e trattati.

Sarebbe opportuno avere sempre anche un parere di un osteopata di fiducia o dello studio.
L’igienista istruirà il bambino-a (ed i genitori) sulla corretta igiene alimentare ed orale domiciliare e la necessità di controlli periodici:le prime fasi della carie dello smalto sono asintomatiche! l’igienista valuterà e proporrà  l’applicazioni di fluoro e sigillanti sui sesti (primi molari permanenti,tra 5-7 anni ) a 8-9 anni conviene fare una rx panoramica per valutare numero e posizione denti.

In caso di malocclusioni, sarà molto importante intercettare la disfunzione e la crescita anomala della mascella o mandibola o entrambe, il più precocemente possibile per non far peggiorare la situazione sul piano osseo, dentale, articolare, funzionale,estetico e posturale.. esistono correlazioni documentate tra malocclusioni, problematiche della colonna vertebrale, cervicali, vista, udito, deglutizione, appoggio plantare, spesso interconnessi e la postura.
Molto importante anche conoscere presenza di russamento e apnee notturne: spesso il bambino è svogliato e stanco e poco attento a scuola, si addormenta facilmente durante il giorno, cresce poco…