PRGF

PRGF: PIASTRINE RICCHE DI FATTORI DI CRESCITA

La tecnica del PRGF consiste nel recuperare da un piccolo prelievo di sangue dal paziente, le piastrine e concentrarle assieme alla fibrina del plasma. Così si ottiene un gel autologo, cioè proprio del paziente. Le piastrine sono le cellule che contengono e liberano le proteine che avviano il processo di riparazione delle ferite (la cicatrizzazione) e innescano i meccanismi che portano alla rigenerazione dei tessuti duri e molli (l’osso e le gengive). Applicando questo gel autologo nella zona da curare, si aumenta la naturale capacità di riparazione dell’organismo: un po’ come mettere il turbo al motore. Il processo di guarigione diventa più rapido e di miglior qualità. Questo gel ha dimostrato un’efficacia straordinaria non solo nella guarigione dopo interventi odontoiatrici, come per esempio dopo l’estrazione di un dente, ma anche nella guarigione di lesioni tanto più serie come le ulcere cutanee nei diabetici. In Spagna viene usato in ambito sportivo ed anche veterinario per accelerare recupero lesioni tendinee e articolari. Attualmente fanno anche un collirio autologo.

vantaggi di una rigenerazione ossea con PRGF sono i seguenti:

  • Sono molto elevate le probabilità di ottenere una guarigione per prima intenzione.
  • Sono molto elevate le probabilità di ottenere osso maturo dopo 12 settimane.
  • Riduzione del dolore (effetto antalgico) e dell’infiammazione post-intervento.
  • Coagulazione pressoché immediata.

Cosa noterà il paziente trattato con PRGF?

La guarigione è più rapida, con minor gonfiore e dolore rispetto al passato: quindi un maggior confort. Inoltre diminuiscono le probabilità di incappare in un’infezione e di avere complicazioni. Migliora la qualità del tessuto curato o rigenerato. In sintesi: un miglioramento globale del quadro clinico, poiché si potenzia la naturale capacità di guarigione dell’organismo. il trattamento si basa sull’attivazione delle piastrine del paziente stesso per la stimolazione e l’accelerazione della rigenerazione dei tessuti. Si tratta di una tecnologia che offre risultati davvero straordinari in numerose patologie, senza effetti collaterali e riducendo notevolmente il tempo di recupero.